Sicilia
News Video Eventi Cinema Magazine Web e Aziende Hotel Agriturismo B&B Case Vacanza Viaggi Ristoranti Foto Immobiliari Lavoro

Pasqua nella Val d'Agrò

6-apr-2004

Fede, storia, cultura ed in qualche caso persino superstizione, caratterizzano da secoli le festività pasquali nella Val d’Agrò, piccolo scorcio della riviera jonica messinese.

Eventi che si susseguono nei vari centri in un clima affascinante e nutrendosi nei giorni di Pasqua, quasi silenziosamente, del forte sentimento della tradizione religiosa della Valle.

Muovendo da questa considerazione, il Consiglio di amministrazione del Consorzio dei Comuni della Val d’Agrò, appena insediato ed in occasione della Pasqua 2004 ha voluto far risorgere a nuova vita questo inestimabile patrimonio di tradizioni e riti, che dal Medioevo scandisce la vita delle popolazioni di questo comprensorio. Lo ha fatto coordinando gli eventi pasquali più caratteristici e proponendoli in un unico contesto, programmatico e culturale.

Alcune di queste manifestazioni hanno una suggestività particolare ed molte delle loro caratteristiche sono sopravvissute nella cultura di questa gente fino ad oggi.

‘A CERCA – Venerdi, 9 aprile, ore 2.00.
Il riferimento è soprattutto“‘A Cerca” di Casalvecchio Siculo, che si svolge nella notte tra il Giovedì ed il Venerdì Santo. Qui, occupano uno spazio di rilievo gli antichissimi canti, di origine medievale, in un siciliano aulico e con particolarissime caratteristiche musicali, che accompagnano la processione dei “Babbaluci”, cioè dei confrati (S. Teodoro e SS. Annunziata) vestiti con saio e cappuccio che vanno per le vie del paese alla ricerca del Cristo.

LA FESTA DELL’ALLORO- Lunedì, 12 aprile, ore 10.00
In un clima più gioioso si svolge, il Lunedì di Pasquetta, la Festa dell’Alloro di Forza d’Agrò, che costituisce un evento assolutamente originale, sotto tutti gli aspetti e che si svolge da secoli secondo un medesimo “copione”. La festa si incentra su tre elementi, fortemente simbolici: l’alloro, l’olio santo, le “cuddure”.
- L’alloro, che rappresenta la vittoria di Cristo sulla Morte (infatti, la festa si svolge nel giorno dell’Angelo, dopo la Risurrezione) viene utilizzato per realizzare suggestivi stendardi che di Pasquetta vengono portati in processione per le vie del Paese. Gli stendardi raffigurano generalmente scene sacre ed a Forza d’Agrò preparano l’evento mesi prima, con le immagini in alloro progettate e realizzate da diversi gruppi di lavoro. La processione termina con la premiazione dello stendardo ritenuto più bello o comunque dal messaggio più efficace.
- L’Olio Santo, tipico elemento della tradizione cattolica, usato per la guarigione dei malati, rappresenta la redenzione dal peccato, la guarigione spirituale. Anch’esso viene portato in processione con gli stendardi. E’ inoltre, retaggio dell’imponente (anche sotto il profilo culturale) dominazione basiliana di questo comprensorio.
- Le cuddure, infine: ciambelle che simboleggiano prosperità e che vengono realizzate dalle massaie del luogo e distribuite alle persone che seguono la festa. Sono anche simbolo della carità: le massaie donano alla gente un qualcosa fatto di pane (il cibo fondamentale per l’uomo) e che allo stesso tempo rappresenta auspicio di prosperità per chi lo riceve.

VIA CRUCIS DI SAVOCA – Venerdì 9 aprile, ore 15.00
Il Venerdì Santo in Val d’Agrò, da secoli, significa soprattutto Via Crucis di Savoca. Il “cammino” di Cristo verso la croce viene rievocato nel centro storico medievale di Savoca, fino al Calvario, attraverso un percorso affascinante, con le Stazioni scavate nella roccia. Anche questa è un’antichissima tradizione radicata nel territorio dell’Agrò.

ALLE PORTE DEL SILENZIO – Domenica 4 aprile, ore 18.30.
Meno antica, ma non per questo meno interessante, “Alle porte del silenzio”, una particolare rappresentazione della Passione di Cristo, realizzata dal gruppo di ricerca Argeno della Parrocchia Sacra Famiglia di S.Teresa di Riva. La rappresentazione, domenica 4 aprile, aprirà il ciclo di riti Pasquali nella Valle.

LA PROCESSIONE DEL CRISTO MORTO – Venerdì, 2 aprile, ore 18.00
Sempre nel solco degli eventi che rievocano la Morte del Cristo, si pone la Processione di S.Alessio Siculo. Anche qui non mancano interessanti spunti culturali: dall’antichissima vara lignea utilizzata per la processione, alla “discesa dalla Croce” del Cristo morto.

TROCCULI E FIRRIGNACCULI – Venerdì, 9 aprile, ore 10.00
Ad Antillo, la tradizione bisecolare offre ancor oggi la processione per le vie del paese dei bambini del luogo, che “avvisano” la popolazione della Morte del Cristo, agitando antichi strumenti sonori in legno, tipici del Venerdì Santo e della cultura della Valle legata ai riti Pasquali.

LA SAGRA DELA “CUDDURA” - Domenica, 11 aprile, ore 18.
Il giorno di Pasqua, evento di tutt’altra natura a Limina, dove vengono esibite “cuddure” in tutte le forme e realizzate in maniera diversa. Anche questo evento, rievoca una tradizione gastronomica tipica della Pasqua, la “cuddura”, o ciambella.

APPENDICE 1
In breve ti dico della Val d’Agrò
La Val d’Agrò è un territorio complesso che si estende dal mare (S.Alessio, Furci Siculo e S.Teresa) alla montagna (Antillo, Roccafiorita e Limina), attraverso una serie di borghi medievali (Savoca, Casalvecchio Siculo e Forza d’Agrò) posti “a corona” sul torrente Agrò, caratterizzato dalla presenza di un insediamento archeologico (Scifì di Forza d’Agrò). Si tratta di centri di origine antichissime e sicuramente romane (da quanto emerso dal sito di Scifì), ma le cui evidenze architettoniche ed artistiche consentono di apprezzare soprattutto le caratteristiche medievali, quando vennero realizzati importanti nuclei urbani, poi fortificati da castelli (S.Alessio, Forza d’Agrò, Savoca) sul mare ed abbelliti con opere d’arte, Chiese ed Abbazie (su tutte, l’Abbazia Basiliana dei SS. Pietro e Paolo d’Agrò) di grande pregio. Elementi che contribuirono ad una forte crescita culturale e sociale di questo comprensorio, divenuto nei secoli tra i più floridi e dinamici della zona.
La “decadenza”, sociale e culturale, marcata soprattutto dalle vicende del XX secolo, ha causato la dispersione della maggior parte del patrimonio culturale ed artistico di queste zone e l’“oscuramento” dei centri della Valle, malgrado le forti potenzialità di cui disponevano e dispongono.
Da un decennio, però, è tornata nel comprensorio la voglia di conoscere e recuperare gli elementi culturali della Valle e promuoverli in un’ottica forte, vista la loro unicità e la loro capacità di suscitare interesse.
“Pasqua in Val d’Agrò 2004” è un esempio emblematico di questo patrimonio e di questo tentativo, perché non vi è nulla di “costruito”, ma solo la proposizione di riti ed eventi che si svolgono da secoli.

APPENDICE 2
Il Consorzio dei Comuni della Val d’Agrò
“Pasqua in Val d’Agrò 2004” è la prima iniziativa coordinata dal Consorzio dei Comuni della Val d’Agrò, un organismo nato proprio per dar voce agli elementi culturali, storici, sociali ed economici che accomunano la Valle.
Costituito da otto comuni del comprensorio (Furci Siculo, S.Teresa, S.Alessio Siculo, Forza d’Agrò, Savoca, Antillo, Limina e Roccafiorita), opera utilizzando soprattutto le energie del sociale e dell’associazionismo.
Il Consiglio di Amministrazione, appena insediatosi (alcune settimane fa), dopo i naturali assestamenti strutturali dell’organo, ha in pochi giorni dato corso alla prima iniziativa, per dare subito un segno chiaro di come le sinergie della Valle possano svolgere un’interessante funzione di coordinamento, in un’ottica di sviluppo comprensoriale che possa promuovere al meglio tutte le realtà del territorio.

APPENDICE 3
Se vuoi saperne di più
In attesa dell’apertura di specifici sportelli, il Consorzio è già in condizione di offrire materiale informativo e fotografico, in tempo reale, su tutto quanto riguarda la Valle.

In ordine alla manifestazione oggetto del presente comunicato, si può contattare:
Cooperativa Promozione Sicilia
Via Lungomare S.Alessio Siculo (Me)
Tel e Fax 0942 756161
www.promozionesicilia.it - info@promozionesicilia.it

E’ inoltre possibile contattare direttamente il responsabile dei rapporti con la stampa della manifestazione, al seguente recapito:
Brianni Filippo
Tel. 333 9596771
E-Mail: brianni@juris.it

Letture: 13879


AUTENTICATI o REGISTRATI (box in alto a destra) per COMMENTARE L'EVENTO

Username Password  
 
Registrati | Non ricordi la Password?
ULTIM'ORA Siciliano.it su Facebook Siciliano.it su Twitter
11:31 | licata, svanita nel nulla paola casali. da tr...
11:31 | licata, strage di cani: l’associazione a test...
11:31 | beni confiscati alla mafia – appello di a tes...
11:31 | l’abuso è ancora di casa
11:31 | grotte, stasera la lirica sotto le stelle del...
11:31 | di rosa anticipa tutti e presenta il contratt...
11:31 | licata, pino montana (forza italia – udc): ri...
11:31 | walk in progress: 400 piedi per smuovere le c...
11:31 | licata, ecco l’osservatorio antiviolenza: tut...
11:26 | furto al centro commerciale di villaseta: in ...
11:26 | campobello, gianni picone scrive ai suoi conc...
11:26 | palma, alla d’arrigo – tomasi la scuola ini...
11:26 | ravanusa, i lavoratori dell’ipab chiedono di ...
11:26 | naro, l’assessore schembri replica a scanio: ...
11:26 | licata, il consiglio sconfessa l’amministrazi...
11:26 | naro, l’opposizione bacchetta cremona: la cit...
11:26 | arnone spiega il suo de bello fonzico
11:26 | elezioni amministrative entro la fine dell’an...
11:25 | lampedusa, rubano auto a noleggio e guidano s...
11:25 | palma, alla d’arrigo – tomasi la scuola ini...

04:08 | Video | meteo sicilia del 24/06/2013
01:24 | Video | stra avis città di cattolica eraclea
20:54 | Video | sindaco zambuto passa al pd con renzi a...
15:39 | Video | "facce di tolla", i politici italiani fi...
13:38 | Video | meteo sicilia del 23/06/2013
12:54 | Video | tripoli, ola la bambina soldato jihadist...
11:09 | Video | web, il magistrato cantone: "regole per ...
09:39 | Video | libri, teodori: 'in 'vaticano rapace' ra...
05:39 | Video | stupor mundi" n°93, lu primu tiggì 'n li...
04:08 | Video | meteo sicilia del 23/06/2013

Aggiungi Sito Web, Evento, Articolo, Azienda, Hotel, Agriturismo, B&B, Casa Vacanze, Viaggio, Ristorante, Foto, Video, Annuncio Immobilare, Annuncio di Lavoro


© 1995-2019 Studio Scivoletto 01194800882 - Note Legali, Privacy, Cookie Policy. Thumbnail Screenshots by Thumbshots

Limitazione di responsabilità - Con riferimento ai documenti e ai link disponibili su questo servizio, nè Studio Scivoletto, nè i suoi dipendenti forniscono alcuna garanzia, implicita o esplicita, nè si assumono alcuna responsabilità legale riguardante l'accuratezza, la completezza o l'utilità di tali informazioni. Studio Scivoletto declina ogni responsabilità per tali contenuti o per il loro uso