Sicilia
News Video Eventi Cinema Magazine Web e Aziende Hotel Agriturismo B&B Case Vacanza Viaggi Ristoranti Foto Immobiliari Lavoro

Le Stelle Michelin di Sicilia

21-nov-2008

Una Stella è piovuta a Modica ieri, giovedì 20 novembre 2008, non dal firmamento celeste ma del prestigioso Firmamento Michelin.

Sì è svolta ieri a Milano, infatti, presso il Ristorante Trussardi Alla Scala in Piazza della Scala, la presentazione delle Guida Michelin per il 2009.

Il Momento più atteso dell’anno per ristoratori e cuochi che hanno atteso in trepidante attesa l’esito delle commissioni giudicatrici.

La Conferenza stampa blindatissima con i direttori delle principali guide enogastronomiche e i critici più importanti ha reso note delle belle novità.

Modica, in Provincia di Ragusa, città Patrimonio dell’Umanità e dove i “peccati di gola” sono all’ordine del giorno data la grande tradizione gastronomica del capoluogo della antica Contea di Modica, è stata finalmente premiata con una stella al Ristorante La Gazza Ladra del prestigioso Hotel Palazzo Failla di Modica Alta. Un riconoscimento meritatissimo allo chef Accursio Craparo, vero e proprio artista della cucina, con un curriculum invidiabile e che lo rende uno dei cuochi più promettenti su tutto il territorio nazionale.

Fedele a tre parole chiave: leggerezza, delicatezza ed equilibrio Accursio Craparo ha conquistato i critici della Guida Michelin, una filosofia la sua che in pochi anni di attività aveva già attirato su di sé le attenzioni delle più prestigiose testate del settore. Una soddisfazione anche per il titolare dell’Hotel Palazzo Failla, il Dott. Paolo Failla, che dell’incontro con Accursio Craparo ha fatto tesoro creando il Ristorante La Gazza Ladra, valore aggiunto del suo già prestigiosissimo Hotel in un contesto d’eccezione dato dalla superba città di Modica.

IL CURRICULUM DI ACCURSIO CRAPARO

Accursio Craparo nasce a Sciacca nel 1976. Trascorre due anni a Francoforte all’Osteria Enoteca di Carmelo Greco. E’ poi la volta di Milano e di 15 mesi presso il ristorante Joia con il maestro Pietro Lemann: alta cucina naturale, prodotti biologici, grande attenzione e rispetto per la materia prima. Un anno e mezzo Accursio Craparo è vicino Padova al ristorante Le Calandre di Massimiliano Alajmo. Infine approda a Noto al Caffè Sicilia di Corrado Assenza, maestro di cucina. E’ il confronto con scuole e maestri diversi accostato alla personale creatività a fare di Accursio un vero talento che egli affina e arricchisce fino a trovare la sua cifra stilistica in fatto di cucina. Ciò che oggi propone Accursio Craparo al Ristorante La Gazza Ladra è la sintesi di capacità, sensibilità, mestiere ed esperienza,equilibrio e intensità oltre alla volontà di confrontarsi quotidianamente con i contrasti e gli stimoli della terra che lo accoglie. L’aspetto principale della cucina del Ristorante La Gazza Ladra è la ricerca di cibi di grande qualità che si esprime attraverso la bellezza del prodotto, il gusto, il profumo, la ricchezza, la freschezza. Il piacere per la mescolanza dei colori e l’armonia delle forme propria dei più grandi artisti, il matrimonio di profumi che risulta sempre delicato, le cotture semplici della tradizione locale che non sovrastano ma sostengono il gusto di ogni singolo prodotto utilizzato.
Una filosofia alimentare nella quale la natura viene accolta e rispettata in preparazioni che lasciano sempre trasparire la propria essenza nel colore, nel gusto, nella consistenza, nell’arte della disposizione nel piatto.

LA GUIDA MICHELIN

La premiazione di Craparo a chef stellato rientra nell’accento che quest’anno la Guida Michelin ha voluto mettere su una generazione di giovani maestri della cucina che riescono a coniugare tradizione e inventiva esprimendo appieno la loro personalità nei piatti che propongono.

I vertici della Guida Michelin sono occupati dal 2004 da 5 ristoranti: Dal Pescatore di Canneto sull’Oglio (MN), L’Enoteca Pinchiorri di Firenze, La Pergola di Roma, Le Calandre di Rubano (PD) e Il Sorriso di Soriso (NO).

Non compare più, da quest’anno, e ha perso due stelle il ristorante di Gualtero Marchesi a Erbusco sull’Oglio (BS) o meglio: figurerà genericamente, con una citazione, come il ristorante della Locanda l'Albereta di Erbusco in Franciacorta. Relegato, insomma, a «ristorante d'albergo». Gualtiero Marchesi, fondatore della nuova cucina italiana, lascia intendere che si tratta di una piccola vendetta. «Hanno voluto ribattere a una mia decisione di non accettare più punteggi, ma soltanto commenti — spiega —. Non è un comportamento leale; anzi, lo considero un vero e proprio attacco alla cucina italiana e ai suoi simboli. Certo, non dovrei essere io a dirlo, ma è inevitabile».

Cresce da 29 a 34 il numero dei ristoranti a due stelle e da 217 a 236 il totale dei ristoranti ad una stella.

QUATTRO STELLE IN PROVINCIA DI RAGUSA

Con la Gazza Ladra di Modica sono tre i ristoranti stellati della provincia di Ragusa, un numero importante se si considera che i stellati siciliani sono in totale sette, tre solo a Taormina. Un risultato che conferma il forte connubio esistente tra capacità imprenditoriale e potenzialità del territorio. Tra quelli della Provincia di Ragusa l’unico due stelle di Sicilia, il Duomo di Ciccio Sultano. A seguire con una stella La Locanda Don Serafino di Ragusa Ibla e, appunto La Gazza Ladra. Hanno tutti una stella il Ristorante La Madia di Licata dello chef Pino Cuttaia, Casa Grugno di Taormina, Principe Cerami di Taormina e la nuova stella: La Capinera.

La Guida Michelin sarà disponibile in edicola a partire dal 27 novembre al costo di 23 Euro.

Foto 1: Accursio Craparo
Foto 2: Ciccio Sultano e Angelo Di Stefano

LINK:

www.ristorantelagazzaladra.it
www.ristoranteduomo.it

Letture: 19211


AUTENTICATI o REGISTRATI (box in alto a destra) per COMMENTARE L'EVENTO

Username Password  
 
Registrati | Non ricordi la Password?
ULTIM'ORA Siciliano.it su Facebook Siciliano.it su Twitter
11:31 | licata, svanita nel nulla paola casali. da tr...
11:31 | licata, strage di cani: l’associazione a test...
11:31 | beni confiscati alla mafia – appello di a tes...
11:31 | l’abuso è ancora di casa
11:31 | grotte, stasera la lirica sotto le stelle del...
11:31 | di rosa anticipa tutti e presenta il contratt...
11:31 | licata, pino montana (forza italia – udc): ri...
11:31 | walk in progress: 400 piedi per smuovere le c...
11:31 | licata, ecco l’osservatorio antiviolenza: tut...
11:26 | furto al centro commerciale di villaseta: in ...
11:26 | campobello, gianni picone scrive ai suoi conc...
11:26 | palma, alla d’arrigo – tomasi la scuola ini...
11:26 | naro, l’assessore schembri replica a scanio: ...
11:26 | ravanusa, i lavoratori dell’ipab chiedono di ...
11:26 | licata, il consiglio sconfessa l’amministrazi...
11:26 | naro, l’opposizione bacchetta cremona: la cit...
11:26 | arnone spiega il suo de bello fonzico
11:26 | elezioni amministrative entro la fine dell’an...
11:25 | lampedusa, rubano auto a noleggio e guidano s...
11:25 | palma, alla d’arrigo – tomasi la scuola ini...

04:08 | Video | meteo sicilia del 24/06/2013
01:24 | Video | stra avis città di cattolica eraclea
20:54 | Video | sindaco zambuto passa al pd con renzi a...
15:39 | Video | "facce di tolla", i politici italiani fi...
13:38 | Video | meteo sicilia del 23/06/2013
12:54 | Video | tripoli, ola la bambina soldato jihadist...
11:09 | Video | web, il magistrato cantone: "regole per ...
09:39 | Video | libri, teodori: 'in 'vaticano rapace' ra...
05:39 | Video | stupor mundi" n°93, lu primu tiggì 'n li...
04:08 | Video | meteo sicilia del 23/06/2013

Aggiungi Sito Web, Evento, Articolo, Azienda, Hotel, Agriturismo, B&B, Casa Vacanze, Viaggio, Ristorante, Foto, Video, Annuncio Immobilare, Annuncio di Lavoro


© 1995-2019 Studio Scivoletto 01194800882 - Note Legali, Privacy, Cookie Policy. Thumbnail Screenshots by Thumbshots

Limitazione di responsabilità - Con riferimento ai documenti e ai link disponibili su questo servizio, nè Studio Scivoletto, nè i suoi dipendenti forniscono alcuna garanzia, implicita o esplicita, nè si assumono alcuna responsabilità legale riguardante l'accuratezza, la completezza o l'utilità di tali informazioni. Studio Scivoletto declina ogni responsabilità per tali contenuti o per il loro uso